Bretzel o pretzel

Share

Bretzel o pretzel

Benvenuti su Fulvia’s Kitchen.
Era da tempo che l’idea di preparare i Bretzel o Pretzel mi stuzzicava ma, visto che sono leggermente laboriosi da preparare, la mia parte pigra rimandava.
Di recente, però, mio marito è stato in Germania per lavoro e, ben sapendo quanto io  li ami, al suo ritorno mi ha portata alcuni Bretzel e allora la gola ha vinto sulla pigrizia e mi sono decisa a prepararli.
Ho seguito la ricetta originale dell’Oktoberfest, salvo inventarmi l’inizio dato che sul loro sito non era spiegato come si deve 😉 e diminuire le dosi di lievito che, nella loro ricetta, a mio parere erano decisamente abbondanti.

Bretzel o pretzel
Bretzel o pretzel

Bretzel o pretzel

Ingredienti per 8 bretzel circa (dipende ovviamente da quanto spessi o sottili deciderete di farli)

500 gr farina tipo 1
250 ml acqua tiepida
30 gr burro
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di malto d’orzo
20 gr lievito di birra fresco
sale grosso per la superficie
3 cucchiai di bicarbonato

Bretzel o pretzel
Bretzel o pretzel

Per prima cosa preparate un lievitino sciogliendo il lievito in 50 ml di acqua e aggiungendoci poi 3 cucchiai di farina.
Mettete in una ciotola, mescolate con una frusta e lasciate riposare coperto da pellicola in un luogo tiepido per circa mezz’ora.

Bretzel o pretzel
Il lievitino

Trascorso questo tempo mettete nella ciotola dell’impastatrice la farina, il sale, il malto d’orzo, il burro morbido e mescolate col gancio.
Aggiungete il lievitino, quindi allungate man mano con l’acqua fino ad ottenere un impasto non appiccicoso.
Lasciate lavorare il gancio per una decina di minuti finché l’impasto non sarà ben incordato.

Bretzel o pretzel
l’ impasto a lievitare

Mettetelo a riposare in una ciotola coperta con pellicola per circa 2 ore (o fino a che non avrà raddoppiato di volume).

Bretzel o pretzel
L’impasto lievitato

Trascorso questo tempo, rovesciate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e formate i Bretzel ricavando dei filoncini lunghi circa 30/40 cm,

Bretzel o pretzel
I filoncini

più spessi al centro e più sottili alle estremità, quindi dateli la classica forma (come vedete nella foto).

Bretzel o pretzel
Ecco i Bretzel fatti

Disponeteli su una teglia coperta con carta da forno imburrata (io l’ho spruzzata con il distaccante per dolci) e lasciateli riposare per una mezz’ora.
Dopo riponeteli in frigorifero per 1 ora; in questo modo si formerà una crostina spessa tipica di questo pane.
Preparate nel frattempo una soluzione con circa 1 litro di acqua fredda e 3 cucchiai abbondanti di bicarbonato: fatelo sciogliere bene utilizzando una frusta.
Trascorsa l’ora, accendete il forno a 200 °C e togliete i bretzel dal frigorifero: tuffateli uno alla volta nella soluzione col bicarbonato e lasciateli in immersione per 10 secondi (se sono ben lievitati galleggeranno – i miei galleggiavano alla grande!), recuperandoli poi con una paletta in acciaio forata.
Lasciateli scolare su un canovaccio, quindi rimetteteli sulla teglia coperta con carta forno e incidetene la parte più spessa nel senso della lunghezza utilizzando un coltello molto affilato.

Bretzel o pretzel
Taglio fatto e sale grosso aggiunto

Cospargeteli con sale grosso e infornateli per 20/25 minuti (dovranno essere ben coloriti).
Sfornateli e lasciateli raffreddare su una gratella.

Bretzel o pretzel
Adesso devono solo raffreddare

Se ti è piaciuta questa ricetta vieni a lasciarmi il tuo like su Facebook 

Oppure vieni a scoprire il mio blog Vegetariano/Vegano Il verde in Tavola

Bretzel o pretzel
Bretzel o pretzel

Print Friendly, PDF & Email
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *