#Crostata “nocciolata” con #pere e #nocciole

Share
Oggi vorrei proporvi una torta favolosa, che ho proposto ai miei ospiti quelche tempo fa…
Una crostata morbida dal contenuto.. ancora più morbido! ♥
Veloce da realizzare e dal sicuro effetto finale!



Crostata “nocciolata” con pere e nocciole

Crostata “nocciolata” con pere e nocciole



Ingredienti per una crostata di circa 28 cm di diametro
 
125 gr di farina di nocciole
375 gr di farina 00
2 uova
100 gr di burro
200 gr di zucchero
1 goccio di latte
2/3 pere
nocciole
1 bustina di lievito
liquore al mandarino oppure al limone
2 cucchiai di zucchero per le pere
Zucchero a velo

 


Crostata “nocciolata” con pere e nocciole

Mettete nella planetaria la farina, la farina di nocciole e il burro morbido tagliato a pezzetti (oppure su una spianatoia) e lavorate gli ingredienti finché non risulteranno amalgamati.

Unite lo zucchero e il lievito e continuate ad impastare.
Aggiungete le uova e qualche goccia di latte, fino ad ottenere un composto che formi una palla.
Copritelo con la pellicola e mettetelo per circa un quarto d’ora a raffreddare in frigorifero,
Nel frattempo pelate e riducete a pezzettini le pere (la quantità è a discrezione del vostro gusto) e mettetele in una terrina: versateci un paio di cucchiai di zucchero e irroratele con il liquore (anche qui il quantitativo lo lascio decidere a voi).
Unite le nocciole tritate grossolanamente e amalgamate il tutto.
Lasciate riposare.
Accendete il forno a 180°C statico.
Crostata “nocciolata” con pere e nocciole

Imburrate una teglia e togliete la frolla dal frigorifero.

Aiutandovi col mattarello, stendetela dello spessore di circa 1 cm e adagiatela sul fondo, avendo cura di lasciare i bordi piuttosto alti, così da poter contenere la frutta.
Versate quindi il composto di pere e nocciole e ricoprite con un disco di uguali dimensioni, avendo cura di chiudere bene tutto il bordo.
Con la restante pastafrolla potete fare delle piccole decorazioni.
Una volta ultimata la cottura (circa 35 minuti in forno), lasciatela raffreddare e cospargetela quindi di zucchero a velo.
Print Friendly, PDF & Email
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *