Panbrioche alle nocciole senza lattosio

Share
Panbrioche alle nocciole senza lattosio
Bentornati su Fulvia’s Kitchen.
Quest’oggi parliamo di panbrioche…
Troppo buono quello che vi presento in questa ricetta: ho usato la mia Peppa (la mia pasta madre 😉 ) per preparalo, ottenendo così un impasto profumatissimo e che, conservato in un sacchetto di carta e poi in un sacchetto per verdure, dura anche per una settimana.. certo, se non lo avrete spazzolato prima.
Pensato per gli intolleranti al lattosio, vedrete che in famiglia sarà amato da tutti… le nocciole di cui è pieno lo rendono ulteriormente super goloso!
Panbrioche alle nocciole senza lattosio
Panbrioche alle nocciole senza lattosio

Panbrioche alle nocciole senza lattosio

Ingredienti:
250 gr farina Manitoba
120 gr Fecola di patate
150 gr farina 00
170 gr pasta madre
100 gr acqua tiepida
100 gr latte di cocco
100 gr di zucchero di canna
50 gr di sale
1 cucchiaini di malto d’orzo

30 gr olio evo
60 gr nocciole
Panbrioche alle nocciole senza lattosio
Panbrioche alle nocciole senza lattosio
Io lavoro il tutto con l’impastatrice… se non l’avete, preparatevi ad una bella prova di forza.
Mettete nella planetaria la pasta madre che avrete rinfrescato la sera prima con parte del latte di cocco e dell’acqua tiepidi.
Aggiungete il malto, le farine setacciate, lo zucchero di canna, il sale e l’olio.
Aggiungete le nocciole tritate non troppo finemente (sarà una goduria quando ne avvertirete la consistenza ed il sapore mangiando una fetta).
Aggiungete latte e acqua tiepidi pian piano all’impasto.
Lasciate lavorare il gancio fino a quando non avrete un impasto liscio e compatto.
Formate una palla e mettetela in una ciotola a lievitare per 3 ore coperta da pellicola, in un luogo tiepido.
Trascorso questo tempo, prendete l’impasto e procedete con le pieghe seguendo questo tutorial.
Rimettetelo nella ciotola a lievitare per un’altra ora.
Imburrate e infarinate uno stampo per plum cake e adagiatevi l’impasto dopo averlo lavorato un pochino per dargli la forma leggermente allungata.
Coprite nuovamente con pellicola e riponete a lievitare per altre 4/5 ore.
A questo punto il vostro impasto avrà raddoppiato di volume, quindi potrete procedere con la cottura, in forno statico a 160°C per 40/45 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare il panbrioche su una gratella.
E’ ottimo spalmato di marmellate (qui ne trovate tante da preparare in casa)!

Se ti è piaciuta questa ricetta vieni a lasciarmi il tuo like su Facebook 

Oppure vieni a scoprire il mio blog Vegetariano/Vegano Il verde in Tavola

Panbrioche alle nocciole senza lattosio
Panbrioche alle nocciole senza lattosio
Print Friendly, PDF & Email

Share

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *