Pappardelle fatte in casa al ragù bianco

Share

Pappardelle fatte in casa al ragù bianco – La ricetta


Benvenuti su
Fulvia’s Kitchen.

Ormai la pasta fresca fatta in casa è diventata il mio pallino… già fatti ravioli, tagliatelle e adesso le pappardelle.

Mi diverto ad impastare, mi rilasso a tirare la sfoglia e “godo” davvero un mondo quando a tavola mi sento dire: “wow, questa si che è pasta”!
La vita è ricca di soddisfazioni, se si sa dove trovarle ;-).
Ma torniamo a questo piatto.
Nei giorni scorsi si è fermato a pranzo il socio di mio marito e ho deciso di mettere in pista al volo queste pappardelle davvero sfiziose e, incredibilmente veloci da preparare.
Non ci credete? Provate a farle e mi saprete dire.
Solo la preparazione del ragù vi prenderà qualche minuto in più ma, se vi organizzate bene, mentre cuoce il ragù voi preparate la pasta fresca.

Pappardelle fatte in casa al ragù bianco

Ingredienti per 4 persone:

per la pasta

300 gr farina 00
3 uova

per il sugo

2 salamelle (200 gr circa)
300 gr carne trita da sugo
1 zucchina piccola
1 carota piccola
1 cipolla bionda piccola
1 scalogno
olio evo
vino bianco secco
sale e pepe
Pappardelle fatte in casa al ragù bianco
Pappardelle al ragù bianco
Preparate le verdure per il soffritto tritandole nel mixer.
In una pentola antiaderente versate un po’ di olio e mettetele a rosolare.
Lasciate soffriggere leggermente, poi aggiungete la trita e le salamelle che avrete spellato e tagliuzzato.
Cuocete per una paio di minuti a fuoco alto, mescolando, poi sfumate con del vino bianco, lasciate evaporare, aggiungete 1/2 bicchiere di acqua calda, salate, pepate e lasciate cuocere a fuoco basso, coperto da un coperchio, per circa 45 minuti.
Nel frattempo preparate la pasta.
Formate una fontana con la farina sulla spianatoia e rompete al centro le uova.
Impastate fino a quando il composto non risulterà liscio e omogeneo.
Quindi, con l’aiuto di un matterello (oppure se non volete fare fatica, usate la macchinetta apposta) stendete la pasta il più sottile possibile.
Quindi, dopo averla ben infarinata, avvolgetela su se stessa e con l’aiuto di un coltello tagliatela a strisce non troppo sottili (le pappardelle sono golosamente più larghe delle tagliatelle).
Stendetele su un vassoio coperto con un canovaccio e, una volta che il ragù sarà cotto, mettetele a cuocere.
I tempi di cottura dipendono dallo spessore della pasta.
A cottura ultimata, scolate la pasta, versatela nella pentola del ragù, mescolate e servite con una abbondante grattugiata di parmigiano.
Ti piacciono le mie ricette? Iscriviti al mio blog qui

Vieni anche a lasciarmi il tuo like su Facebook
Ti aspetto anche sul mio blog Vegetariano/Vegano Il verde in Tavola

Pappardelle fatte in casa al ragù bianco
Pappardelle al ragù bianco
Print Friendly, PDF & Email

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *