Pizza farro e grano saraceno con pasta madre a lenta lievitazione

Share
Pizza farro e grano saraceno con pasta madre a lenta lievitazione è la ricetta di oggi.

Lo so, lo so, il titolo è così lungo da sembrare la Divina Commedia.

Ma, in realtà, questa è una pizza facilissima da preparare che richiede, semplicemente, tanta pazienza per la lunga fase di lievitazione, 48 ore!
Il risultato finale, ve lo posso assicurare, vale tutta l’attesa.
Per l’occasione ho deciso di utilizzare una miscela di farine di farro e grano saraceno che si trova con facilità al supermercato: effetto finale davvero particolare e saporito.
Se invece preferite i gusti classici, sostituite questa miscela con della semplice farina di semola di grano duro rimacinata.

Pizza farro e grano saraceno con pasta madre a lenta lievitazione

Ingredienti per 4 persone
150 gr pasta madre rinfrescata
250 gr Manitoba
250 gr farina di farro e grano saraceno
300 ml acqua
1 cucchiaino sale
olio evo per ciotola

passata di pomodoro
mozzarella
zola
zucchine grigliate

Pizza farro e grano saraceno con pasta madre a lenta lievitazione
Pizza farro e grano saraceno con pasta madre a lenta lievitazione
Partiamo dai tempi di realizzazione: io ho fatto l’impasto per la cena del sabato sera, quindi gli orari sono in base a questo.
Il giovedì dopopranzo rinfrescate la pasta madre.
Tenetene da parte 150 gr che lascerete fuori dal frigo per circa 4 ore.
Alle 18 preparate l’impasto facendo sciogliere la pasta madre nella planetaria, lavorandola col gancio con poca acqua.
Aggiungete le farine setacciate, il sale e l’acqua.
Lavorate l’impasto fino a quando non sarà perfettamente liscio ed incordato.
Mettetelo in una ciotola unta con l’olio, copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare per un paio di ore.
Alle 20 prendete l’impasto e fate una serie di pieghe (trovate qui il tutorial).
Rimettetelo nella ciotola e riponetelo in frigorifero fino a sabato alle 15.

Pizza al farro e grano saraceno con pasta madre a lenta lievitazione
l’impasto pronto per essere steso in teglia

 

A quell’ora, toglietelo dal frigo e lasciatelo acclimatare per un paio di ore, quindi stendete l’impasto su una teglia ben oliata, copritelo con la pellicola e fategli fare l’ultima lievitazione fino verso alle 19.30.
Nel frattempo grigliate un paio di zucchine.

Pizza al farro e grano saraceno con pasta madre a lenta lievitazione
ultima lievitazione in teglia

 

Alle 19.30, accendete il forno a 250°C e, dopo aver cosparso la pizza con la passata e qualche pizzico di sale, infornatela nel ripiano basso per circa 8/10 minuti.
Quando sarà colorita e sotto cotta, toglietela dal forno, cospargetela con la mozzarella, il gorgonzola tagliato a tocchetti e le zucchine grigliate, quindi rimettetela nella parte alta del forno fino a quando i formaggi non saranno ben sciolti.
Servitela calda.

Se ti è piaciuta questa ricetta vieni a lasciarmi il tuo like su Facebook 

Oppure vieni a scoprire il mio blog Vegetariano/Vegano Il verde in Tavola

Pizza farro e grano saraceno con pasta madre a lenta lievitazione
Pizza farro e grano saraceno con pasta madre a lenta lievitazione

 

 
Print Friendly, PDF & Email
Share

8 Commenti

  1. Questa pizza mi conquista solo a guardarla, mi piacerebbe assaggiarla deve avere un gusto e un profumo indescrivibili. Penso che ci vale tutto il lavoro, la pazienza, il tempo per relizzarla. Complimenti!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *