Ricetta light – Smoothie alle pesche con le mandorle

Share
 Ricetta light – Smoothie alle pesche con le mandorle – la ricetta
Benvenuti.
Fa caldo? ogni tanto si, ogni tanto no, in questa pazza pazza estate
Ma, quando fa caldo, quanto si desidera qualcosa di fresco, dissetante e, vogliamo aggiungerlo, golosone?
In famiglia da noi TANTISSIMOOOOO…
Ma, non volendo arrecare particolare danno alla linea, oggi vi propongo questo Smoothie alle pesche con le mandorle (che non è un frullato, non è un frappè ma.. è uno smoothie: a base di frutta, ottenuto frullandola con ghiaccio, latte oppure yogurt e magari anche con l’aggiunta di un pochino di alcol, anche del rum – io ho aggiunto del liquore all’amaretto).
Si tratta di un “mangia-bevi” fresco e, come ricorda il nome di etimologia inglese, leggero.
Quindi, preparatelo per una merenda fresca, per un dopocena in cui avete “vogliadiqualcosadibuono” ma non volete esagerare con le calorie o per qualsiasi occasione che richieda una “dolce frescura”.
Ricetta light – Smoothie alle pesche con le mandorle

La base su cui ho fatto le foto è un pannello di parquet della collezione Europa – Gran Paradiso gentilmente offerto da AllWood.
Per informazioni: info@allwood.it

Ingredienti per 4 bicchieri come nelle foto
3 pesche noci mature
150 ml latte parz. scremato
30 gr mandorle pelate
8/10 cubetti di ghiaccio
liquore all’amaretto (il quantitativo va a piacere)
scaglie di mandorle per decorare
Ricetta light – Smoothie alle pesche con le mandorle

Sbucciate le pesche, tagliatele a pezzetti e mettetele nel frullatore con il latte, il ghiaccio e le mandorle pelate.
Frullate fino a quando le pesche saranno ridotte in crema, quindi aggiungete il liquore e mescolate.

Servite fresco in bicchieri, guarnendo con le scaglie di mandorle.
Se ti è piaciuta questa ricetta vieni a lasciarmi il tuo like su Facebook

Ricetta light – Smoothie alle pesche con le mandorle

In questa ricetta ho utilizzato dei prodotti che potrete facilmente trovare su Amazon:

 

Print Friendly, PDF & Email
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *