Risotto filante con ricotta e scamorza affumicata

Share

Risotto filante con ricotta e scamorza affumicata – la ricetta

Bentornati su Fulvia’s Kitchen.
La ricetta di oggi è un primo piatto dal sapore autunnale, ricco di formaggi e taaanto, ma taaanto filante (nel video vi mostro quanto!! ^_^ ).
Molto facile e veloce da preparare, non richiede particolari abilità e, grazie anche alla tostatura del riso a secco (quindi senza olio) e all’utilizzo di ricotta e scamorza affumicata (che fra i formaggi sono fra i meno calorici), risulta anche piuttosto light (per essere un risotto).

Risotto filante con ricotta e scamorza affumicata
Risotto filante con ricotta e scamorza affumicata

Risotto filante con ricotta e scamorza affumicata

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr riso Carnaroli
  • 200 gr ricotta vaccina
  • 200 gr scamorza affumicata
  • 60 gr parmigiano grattugiato
  • brodo vegetale
  • 40 gr burro
  • 1/2 bicchiere vino bianco secco
Risotto filante con ricotta e scamorza affumicata
Risotto filante con ricotta e scamorza affumicata

Tagliate a pezzettini la scamorza affumicata.

Preparate un brodo vegetale (o lo fate con le verdure, oppure utilizzate un dado granulare bio, sezna glutammato).
In una casseruola per risotti fate tostare a fuoco medio il riso per qualche minuto.
Sfumatelo col vino bianco e poi cominciate la cottura aggiungendo man mano il brodo caldo.
A circa 3 minuti dalla fine della cottura, unite al risotto la scamorza affumicata e mescolate.
A fine cottura, versateci la ricotta, il parmigiano grattugiato e il burro.
Mantecate mescolando accuratamente e servite ben caldo.
Vedrete che fili!!!

Ti piacciono le mie ricette? Iscriviti gratuitamente al mio blog qui
Cosa ne dici di iscriverti al mio canale Youtube? Puoi farlo cliccando qui

Vieni anche a lasciarmi il tuo like su Facebook
Ti aspetto anche sul mio blog Vegetariano/Vegano Il verde in Tavola

Risotto filante con ricotta e scamorza affumicata
Risotto filante con ricotta e scamorza affumicata

 

Print Friendly, PDF & Email
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *