Risotto con noci, zucca e caciotta

Share

Oggi vi offro questo succulento Risotto con noci, zucca e caciotta, che nasce dal mio amore per i risotti e le noci… 😉
Dopo le feste, un primo leggero è quello che ci vuole…
Le noci e la zucca sono anche delle alleate perfette per la nostra salute: è vero che le noci sono caloriche, ma contengono acidi grassi Omega 3 e Omega 6 (utilissimi per il controllo del colesterolo), arginina (che previene l’arteriosclerosi) e fosforo, calcio, potassio e magnesio, oltre a parecchie vitamine del gruppo B; la zucca, davvero poco calorica, apporta invece al nostro organismo vitamine C e A, calcio fosforo, zinco e potassio, ed è anch’essa ricca di Omega 3!
Praticamente questo goloso risotto è un vero toccasana per la nostra salute, e dopo i bagordi natalizi, il pranzo perfetto da proporre alla nostra famiglia.

Risotto con noci, zucca e caciotta
Risotto con noci, zucca e caciotta

Risotto con noci, zucca e caciotta

Ingredienti per 4 persone

320 gr riso Arborio
1 zucca mantovana piccola
15 gherigli di noci
200 gr caciotta morbida
1 scalogno
brodo vegetale
vino bianco secco
olio evo
sale

Pulite e tagliate a tocchetti piccoli la zucca.
Tagliate al coltello i gherigli di noci.
In una pentola antiaderente fate imbiondire uno scalogno affettato sottile in un po’ di olio extravergine d’oliva.
Quindi versate il riso e fatelo tostare a fuoco vivace, sfumandolo poi col vino bianco secco.
Aggiungete la zucca e fate cuocere, allungando mano a mano col brodo vegetale (io lo preparo con del brodo granulare vegetale bio che non contiene glutammato).
Salate.
A pochi minuti dalla fine cottura unite la caciotta a pezzettini, quindi, quando il risotto sarà pronto, aggiungete i gherigli di noce tritati grossolanamente.
Servite  caldo.

 

Risotto con noci, zucca e caciotta
Risotto con noci, zucca e caciotta

 

Se ti è piaciuta questa ricetta vieni a lasciarmi il tuo like su Facebook 

Oppure vieni a scoprire il mio blog Vegetariano/Vegano Il verde in Tavola

 

Print Friendly, PDF & Email

Share

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *