Krapfen alla crema pasticcera

Share
Krapfen alla crema pasticcera – la ricetta

Benvenuti sul mio blog.

Lo scorso weekend ho voluto coccolare mio marito (più del solito, aggiungerei) e allora gli ho fatto una vera sorpresa: ho preparato le sue brioches preferite, i Krapfen alla crema pasticcera.
Ragazzi, una favola!!!!!
La ricetta l’ho ereditata dalla cara amica Giorgia del blog Le nostre Ricette che vi invito a visitare.
Con le quantità che vi suggerisco, ne vengono all’incirca 25 (li ho fatto un pochettino più piccoli di quelli del bar).
Io li ho impastati nella macchina del pane (per comodità) ma, se non la possedete, mettete tutti gli ingredienti sulla spianatoia e via, olio di gomito e si impasta a mano!
Krapfen alla crema pasticcera: l’interno

Ingredienti
Per i Krapfen
450 gr farina Manitoba
240 gr latte
60 gr burro
3 tuorli
2 cucchiai zucchero
1/2 cucchiaino sale
1 bustina lievito di birra secco
scorza di 1 arancia grattugiata (oppure essenza d’arancia)
1 lt olio arachidi per friggere
zucchero semolato

Per la crema pasticcera

75 gr zucchero
25 gr farina
250 ml latte
2 tuorli
estratto di vaniglia (oppure i semi di una bacca)
scorza di 1 limone (ho trovato quelli di Sorrento non trattati – wow che meraviglia)

Utilizzando la macchina del pane (solo per impastare eh), mettete prima tutti i liquidi (il burro fuso) e poi i secchi – mi raccomando, il sale distante dal lievito.
Una volta trascorso il tempo di lievitazione (circa 2 ore, ma anche 2 e mezza), versate l’impasto sulla spianatoia e stendetelo con un matterello dello spessore di circa 2 cm.
Krapfen alla crema pasticcera: spessore della pasta
Quindi, con un coppapasta ricavate dei cerchi delle dimensioni desiderate (occhio, la pasta cresce, quindi non abbondate col coppapasta o vi troverete con dei krapfen giganteschi), che metterete su una teglia abbondantemente infarinata a fare la seconda lievitazione.
Copriteli con della pellicola e metteteli a lievitare per circa 40/45 minuti.
Krapfen alla crema pasticcera – via alla seconda lievitazione
Nel frattempo preparate la crema pasticcera seguendo il mio tutorial QUI.
Trascorso questo tempo, scaldate l’olio (cercate di evitare che superi la temperatura di 180°C (il termometro da cucina è utilissimo) e mettete a friggere i krapfen.
Girateli quando avranno preso colore nella parte sommersa e lasciate colorire anche l’altra parte (così facendo otterrete quella riga chiara nel mezzo che li contraddistingue).
Toglieteli dall’olio, scolateli sulla carta assorbente e poi passateli nello zucchero.
Una volta raffreddati, riempiteli con la crema che avrete messo in una sac a poche con la bocchetta lunga e appuntita utile appunto per le farciture.
Se ti è piaciuta questa ricetta vieni a lasciarmi il tuo like su Facebook
Krapfen alla crema pasticcera

 

In questa ricetta ho utilizzato dei prodotti che potrete facilmente trovare su Amazon:

Print Friendly, PDF & Email
Share

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *