Treccia di pane con pasta madre alla pancetta affumicata

Share
Treccia di pane con pasta madre alla pancetta affumicata – La ricetta
Treccia di pane con pasta madre alla pancetta affumicata
Treccia di pane con pasta madre alla pancetta affumicata

 

Iniziamo con questa ricetta la fase: preparazioni pasquali!
Premessa: sul mio blog non troverete ricette a base di agnello, capretto o altri cuccioli che vengono, purtroppo, immolati per Pasqua.
Ho voluto provare a fare invece questa treccia che potrà essere mangiata sia affettata come aperitivo che come accompagnamento al pranzo.
Golosa tentazione!
Buonissima per qualunque occasione.

Treccia di pane con pasta madre alla pancetta affumicata

 
Ingredienti per 1 treccia da circa 500 gr
80 gr pasta madre
200 semola rimacinata di grano duro
50 gr Manitoba
1cucchaino sale (circa 5r)
1 cucchiaino malto d’orzo (circa 4 gr)
1 cucchiaio di olio evo
100 ml acqua tiepida
80 ml latte tiepido
150 gr pancetta affumicata a pezzettini
1 tuorlo e poco latte per spennellare
La sera prima, rinfrescate la pasta madre e lasciatene la grammatura che vi servirà in una ciotola fuori dal frigorifero, coperta da pellicola, in un luogo tiepido.
Al mattino mettete nella planetaria la pasta madre e fatela sciogliere aggiungendo metà dell’acqua e un po’ di latte.
Io uso l’impastatrice per questo duro compito; nel caso non l’abbiate, non cambia nulla, fatica a parte.
Una volta che sarà sciolta, aggiungete le farine, l’olio, il sale, il malto, il latte e la pancetta affumicata.
Lasciate amalgamare e aggiungete l’acqua restante un poco alla volta.
Controllate che il vostro impasto risulti sempre compatto e non troppo umido.
Treccia di pane con pasta madre alla pancetta affumicata
Treccia di pane con pasta madre alla pancetta affumicata

La quantità dell’acqua in questi casi è sempre puramente indicativa: dipende tanto dal tipo di farina che viene utilizzato e sarà il vostro occhio a dirvi se è da aggiungere tutta, oppure lasciarne un pochettino da parte.

Lasciate lavorare l’impastatrice finché l’impasto non risulterà elastico e liscio.
Fate una palla e mettete a riposo l’impasto fino a circa le 18, in un contenitore coperto da pellicola e in un luogo tiepido.
A questo punto il vostro impasto sarà abbondantemente raddoppiato di volume.
Rovesciatelo su una spianatoia infarinata, dividetelo in 3 filoncini che intreccerete.

 Pronta per la seconda lievitazione (ma non ancora spennellata)

Spennellate la treccia col tuorlo sbattuto col latte e riponetela nuovamente a lievitare sulla teglia del forno per circa 1 ora, coperta con un canovaccio.

Fate scaldare il forno a 180 °C.

A lievitazione ultimata, infornatela per circa 1/2 ora.
Una volta cotta, mettete la treccia su una griglia per farla raffreddare.

Se ti è piaciuta questa ricetta vieni a lasciarmi il tuo like su Facebook

Treccia di pane con pasta madre alla pancetta affumicata
Treccia di pane con pasta madre alla pancetta affumicata
Print Friendly, PDF & Email
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *