Fingerfood mimosa

Share

Fingerfood mimosa – la ricetta

 

Benvenuti su Fulvia’s Kitchen.
Come ogni anno, l’8 marzo si festeggiano le donne, tutte le donne del mondo.
E la mimosa è il fiore che, in Italia, è stato scelto per commemorare tutte le donne che, nei decenni, hanno sacrificato se stesse per un futuro migliore, per tutte quelle che combattono anche al giorno d’oggi per affermare i loro diritti ♥.
E noi food blogger, di anno in anno, ci divertiamo a proporre nuove idee per rappresentare questo fiore al meglio, ovviamente utilizzando del cibo  ;-).
Lo scorso anno vi ho proposto questi stupendi e cremosissimi Cupcakes mimosa, quest’oggi voglio proporvi un’idea salata, perfetta per un aperitivo, un antipasto o anche, se deciderete di fare i crostini più grandi, per un secondo piatto d’effetto: Fingerfood mimosa.

Fingerfood festa della donna6
Fingerfood mimosa

 

Ingredienti per 4 persone

600 gr polenta già pronta in panetto (oppure, come ho fatto io, la preparate con 300 gr di farina e 1,5 lt di acqua)
4 uova
200 gr formaggio spalmabile (io ho usato la variante light per ridurre l’apporto calorico)
erba cipollina
farina per impanare i crostini
olio di arachidi per friggere
olio evo
sale e pepe

Fingerfood festa della donna5
Fingerfood mimosa

 

Innanzitutto la polenta: potete decidere di acquistare quella già pronta in panetto al supermercato, oppure prepararne una con quella precotta, per accelerare i tempi oppure, come invece ho fatto io, prepararne una partendo dall’acqua che va fatta bollire, poi salata e giù a fontana la polenta; mescolare fino a cottura.
Nel caso decidiate di prepararla voi, una volta cotta mettetela a raffreddare in uno stampo da plumcake, così da avere poi un panetto compatto da poter ritagliare a piacimento.
Preparate la crema di formaggio: mettetelo in una ciotola, salatelo, pepatelo e aggiungete qualche goccia di olio, mescolandolo bene con una spatola, fino a farlo diventare cremoso.
Aggiungete erba cipollina tagliata a pezzettini.

Crostini di polenta per pasqua1
Fingerfood mimosa: la crema di formaggio

Mettetelo in una sac a poche con una bocchetta a stella, quindi riponetelo in frigorifero affinché indurisca leggermente.
Fate cuocere le uova per 10 minuti (dal momento della bollitura) in acqua e aceto.
Una volta cotte, mettetele a raffreddare sotto l’acqua corrente.
Procedete quindi con la frittura della polenta: ricavate dei quadratini, passateli nella farina e friggeteli in abbondante olio di arachidi bollente.

Fingerfood festa della donna1
Fingerfood mimosa: crostini in frittura

Metteteli a scolare su carta assorbente e lasciate che si raffreddino.
Pulite le uova sode e apritele in due, togliendo il tuorlo.
Metteteli in una ciotola e sbriciolateli coi rebbi di una forchetta fino ad ottenere delle briciole che ricordino i fiorellini della mimosa.
Togliete dal frigorifero la sac a poche e componete i fingerfood mimosa: su ogni crostino di polenta fate un ciuffo di formaggio, quindi cospargetelo con briciole di tuorlo.
Se non li servite subito, riponeteli in frigorifero avendo cura di toglierli almeno una mezz’ora prima di servirli.

Fingerfood festa della donna2
Fingerfood mimosa

 

In questa ricetta ho utilizzato dei prodotti che potrete facilmente trovare su Amazon:

Print Friendly, PDF & Email
Share

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *