Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato

Share

Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato – la ricetta

 

Benvenuti su Fulvia’s Kitchen.
Il piatto che vi suggerisco oggi, i Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato, è stato una vera sorpresa per occhi e palato, in famiglia.
Nelle scorse settimane avevo acquistato al supermercato un paio di bustine di questo colorante naturale, ricavato appunto dalle seppie, con l’intenzione di farci della pasta fresca
Nel frattempo pensa che ti ripensa, ho optato per farci della pasta ripiena, dato che mio marito era da settimane che chiedeva a gran voce dei ravioli  😉
E allora ecco nascere questi ravioli dal sapore delicato, conditi con un burro alle erbe fatto da me, altrettanto delicato.
Risultato finale? Davvero piacevolissimo.
Vi invito a provarli  🙂

ravioli al salmone2
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato

 

Ingredienti per 4 persone
300 gr farina per pasta fresca
3 uova
2 bustine nero di seppia
200 gr salmone affumicato
250 gr ricotta
100 gra mascarpone
80/100 gr burro morbido
timo limone, erba cipollina e prezzemolo
sale e pepe
ravioli al salmone3
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato
Per prima cosa procedete preparando la pasta.
Io per comodità ho utilizzato la macchina per il pane (la mia fa anche gli impasti di pasta fresca) mettendo le uova, quindi la farina e il nero di seppia.
Ho lasciato impastare (nel caso lo facciate a mano, mettete la farina in una ciotola capiente e aggiungete uova e nero… e lavorate a mano) per un quarto d’ora, quindi ho riposto l’impasto a riposare per un’ora circa, in una ciotola coperta con pellicola.
Passate quindi a preparare il ripieno.
In un mixer mettete il salmone, la ricotta e il mascarpone e lasciate che si amalgami tutto bene.
Salate e pepate leggermente e mettete da parte.
ravioli al salmone14
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato: impasto e ripieno
Trascorsa l’ora di riposo,  aiutandovi con un matterello, tirate la pasta il più sottile possibile.
ravioli al salmone13
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato: stendete la pasta col matterello
Una volta stesa la pasta (io l’ho divisa in due parti altrimenti la sfoglia diventava troppo grande per la spianatoia) fate su una metà dei ciuffetti di ripieno,
ravioli al salmone12
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato: disponete il ripieno
quindi ricoprite con l’altra metà della pasta stesa
ravioli al salmone11
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato: ricoprite il ripieno
e, utilizzando un tagliaravioli (o un semplice coppapasta) ricavate i ravioli.
ravioli al salmone10
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato: ritagliate i ravioli

Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti.
Metteteli a seccare leggermente su vassoi coperti con canovacci.

Mi raccomando, la chiusura ermetica è fondamentale, altrimenti in cottura i ravioli si aprono e il ripieno va a finire nell’acqua.
Al momento di cucinarli, fate bollire abbondate acqua, salatela e versateci con delicatezza i ravioli (il tempo di cottura varia dagli 8 ai 10 minuti, a seconda di quanto sottile avrete tirato la sfoglia).
ravioli al salmone6
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato: in cottura
Per il condimento, fate ammorbidire a temperatura ambiente il burro,
ravioli al salmone8
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato: burro morbido
quindi mescolatelo e aggiungeteci le erbe aromatiche sminuzzate finemente.
ravioli al salmone7
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato: burro e erbe aromatiche

Fate sciogliere il burro in un tegamino e irrorateci i ravioli quando saranno cotti.

ravioli al salmone5
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato: burro fuso

Se volete servirli accompagnati da delle palline di burro come ho fatto io, dopo averlo mescolato con le erbe, mettetelo a raffreddare in frigo per qualche minuto, quindi con uno scavino ricavate le palline.
Servite ben caldi.

ravioli al salmone1
Ravioli al nero di seppia con salmone affumicato
Print Friendly, PDF & Email

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *